Cambia la vita: WASP Resurrection System

Quanti di voi hanno fatto esperienze nel campo della stampa 3d si sono sicuramente imbattuti nell'esigenza di poter fermare un processo di stampa per poi doverlo riprendere, oppure ha sperimentato un black-out o ha semplicemente staccato il cavo sbagliato. Finora questi erano problemi che compromettevano l'attività ed obbligavano a dover ricominciare da capo, e questo su oggetti unn po' grandi è a dir poco una seccatura, ma nel caso dei ricercatori della WASP che voglino stampare addirittura le case vere, questo era semplicemente inaccettabile.

Qui sotto il video originale WASP:

 

Finalmente è arrivata la risposta a questo problema: il WASP Resurrection System.

La soluzione è un mix di interventi sul codice del firmnware che va a scrivere la posizione raggiunta, più una modifica alla scheda Arduino che consenrte di avere l'energia necessaria a portare a termine il salvataggio anche quando la corrente viene a mancare, più un'altra modifica che consente l'intervento automatico della procedura alla mancanza dell'alimentazione principale.

Un'aspetto molto positivo è che questa tecnica è protetta dalla licenza di Creative Commons, e quindi è disponibile per tutti quelli che vorranno implementarla.

 

WASP Project logo

Per tutti  i dettagli vi rimando all'articolo sul sito WASP:       WASP Resurrection System

 

 Ritorna alle news

 

 

2014-18 © Enrico Perrucci - P.I.: 11240480019 - C.F.: PRRNRC61C10L219I

Web Design Giulio Siletti Graphic Revolution

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy